… passione per la natura …

Condifresco è un’azienda nata a Verona nel 2008 e si occupa di confezionamento di aglio, cipolle e scalogno per la grande distribuzione. Situati in una zona strategica, siamo in grado di gestire efficacemente tanto il mercato interno italiano quanto quello straniero.
L’obiettivo che ci proponiamo è quello di avvicinarsi sempre più alle esigenze della GDO senza perdere di vista il legame con le culture agricole, anche di nicchia, incentivandone quindi la produzione e la conseguente promozione sul mercato sia nazionale che estero.

Da sempre investiamo risorse nei processi di filiera per garantire standard elevati di prodotto e processo.
Non a caso, infatti, siamo certificati IFS e Biologico.

Garantiamo la totale tracciabilità/rintracciabilità dei prodotti in ogni fase della lavorazione e permettiamo al singolo utente (dal buyer al consumatore finale) di verificare la provenienza di ciascun prodotto inserendo semplicemente il lotto di confezionamento all’interno della sezione dedicata del nostro sito.

Inoltre, seguiamo le direttive europee per quanto riguarda l’assenza di prodotti OGM e residui di fitofarmaci.

Siamo impegnati costantemente nella ricerca di prodotti speciali, o ottenuti mediante l’applicazione di tecniche colturali a basso impatto ambientale, e di sinergie con fornitori Global Gap. Un’attenzione particolare ricopre per noi l’implementazione dei disciplinari dei clienti, per poter essere sempre all’altezza delle loro richieste in modo efficiente e flessibile.

Con il nostro team di ricerca sviluppiamo packaging innovativi e a basso impatto ambientale, con sempre più informazioni per il consumatore finale, totalmente riciclabili o biodegradabili.

Ci impegniamo da sempre nell’abbassamento dell’utilizzo degli imballaggi e ciò ha portato a una riduzione degli stessi costante di anno in anno:

consumo imballaggi

L’obiettivo che ci proponiamo è quello di avvicinarsi sempre più alle esigenze della GDO senza perdere di vista il legame con le culture agricole anche di nicchia incentivandone quindi la produzione e la conseguente promozione sul mercato sia nazionale che estero.